Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

La nuova teoria dei terrapiattisti: «L’Australia è una bufala, non esiste

Cinque-motivi-per-visitare-l’Australia-a-dicembreDovrebbe essere l’ennesima teoria a supporto della loro credenza, diffusa in maniera capillare sul web con blog e video, ma questa volta i terrapiattisti sono andati oltre l’immaginabile affermando che l’Australia non esiste, così come non esistono i suoi 24 milioni di abitanti.
Una pagina Facebook collegata alla cosiddetta ‘Flat Earth Society’, infatti, lo ha spiegato in un post risalente all’ottobre dell’anno scorso, che però sta diventando virale in questi ultimi giorni. Secondo alcuni convinti sostenitori della Terra piatta, infatti, l’Australia sarebbe una bufala creata ‘ad hoc’ dal governo britannico per nascondere uccisioni di massa, in mare, di criminali che ufficialmente venivano deportati quando il paese era sotto il dominio della Corona.

«L’Australia non esiste, tutto quello che chiamate prove sono in realtà bugie ben fabbricate dai governi di tutto il mondo. I vostri amici australiani sono solo attori o robot e fanno parte di un complotto mondiale. Se pensate di essere stati in Australia, vi sbagliate di grosso. In realtà, siete stati sulle isole vicine o addirittura in Sud America e quelli che avete incontrato sono solo attori, ingaggiati dalla Nasa per recitare come se fossero veri australiani» – si legge nell’incredibile post – «L’Australia è una delle più grandi bufale mai create e siete stati tutti ingannati. Unitevi al nostro movimento, e fate sapere che li avete smascherati. Fate sapere che è tutta una copertura. Tutte le notizie che giungono dall’Australia sono falsità, utilizzate per distrarvi dalla terribile verità di uno dei più grandi genocidi della storia. Dicono di aver trasportato 162mila persone per circa 80 anni, in realtà non hanno mai raggiunto quella terra promessa e sono stati gettati in mare».

Dal complottismo, quindi, si passa ben presto alla propaganda: «Non abbiate paura di dire la verità e di lottare per ciò che è giusto. Diffondete la verità nel mondo: l’Australia non esiste, è solo una copertura per nascondere uccisioni a sangue freddo di oltre 100mila persone. Non è giusto, e noi non lo accetteremo mai. Lottate per chi è stato ucciso e fatelo sapere: l’Australia non esiste». Inutile sottolineare come questi deliri siano stati presi con ironia e sarcasmo da molti utenti australiani: «Avete ragione, avevamo il sospetto di non essere mai esistiti».

La nuova teoria dei terrapiattisti: «L’Australia è una bufala, non esisteultima modifica: 2018-06-07T00:04:10+02:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment